AMM e Manza Nera presentano una nuova rassegna che si terrà al Monteggiori Studio| Carlo Garof “wheel”| 23 dicembre h 18:30

Monteggiori Studio live rec Carlo Garof

 

AMM Associazione Musica Monteggiori e l’etichetta discografica Manza Nera sono felici di invitarvi al concerto/performance di Carlo Garof, WHEEL. Adesso che ci troviamo alle porte dell’inverno il nostro Palco al Bosco dovrà aspettare fino a primavera quindi diamo inizio ad una nuova rassegna, più intima e raccolta all’interno del nostro studio di registrazione. Potrete assistere a concerti e alle loro registrazione live, degustando comodamente un aperitivo!

WHEEL

“Sicuramente la dimensione più personale e intima di Carlo Garof. Un lavoro artigianale rappresentativo dello spirito dell’artista che nel tempo ha maturato l’esigenza di esprimersi in solo, prendendo come riferimento la Ruota di Medicina della tradizione Sioux Lakota.

E’ infatti grazie all’incontro con gli antichi insegnamenti del popolo Nativo Americano e del Sentiero Rosso che ‘Wheel’ diventa processo fondamentale di trasformazione nel percorso del musicista.
Da una parte la sperimentazione percussiva per mezzo di strumenti

inusuali”e sculture sonore, dall’altra la gestualità del movimento in stretta relazione con i principi delle quattro direzioni, creano una stratificazione compositiva che si distacca dalla convenzionalità del classico solo di batteria e percussioni.

BIOGRAFIA  

Carlo Garof è un musicista del nuovo millennio che spazia dall’avant rock
ai territori dell’improvvisazione totale, dall’avant-garde jazz alla musica contemporanea eurocolta.
Suona la batteria (spesso “preparata”) e le percussioni utilizzando materiali di riciclo per realizzare sonorità insolite.
La sua formazione è esemplare per comprendere i suoi interessi musicali e
la varietà del suo pensiero artistico.
Nato a Milano nel 1975, a quattro anni riceve i primi rudimenti di musica e di canto nel coro e affascinato dall’oggettistica casalinga, vista in una prospettiva sonora, si avvicina naturalmente al mondo della percussione: da adolescente inizia a suonare la batteria nelle band giovanili di rock, crossover, punk, metal e funk.
Successivamente rimane folgorato dal jazz grazie all’ascolto di “A Love
Supreme” di John Coltrane e questo interesse lo porta a diplomarsi
all’Accademia Internazionale della Musica Jazz di Milano.
Completa la sua formazione con lo studio approfondito della musica africana in paesi quali il Mali, il Senegal ed il Burkina Faso.
Consegue in seguito il diploma in musicoterapia a Milano.
Questa pluralità di conoscenze fanno di lui un musicista versatile con già alle spalle un’intensa attività concertistica: suona in festival nazionali ed internazionali, in prestigiosi teatri e jazz club, con personalità quali Antonello Salis, Airto Moreira, Alejandro Jodorowsky, Billy Cobham, Mederic Coulignon, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Achille Succi, Umberto Petrin,
Franco D’andrea, Enrico Intra, Irio De Paula, Luis Agudo, Paolo Angeli,
Roberto Dani, Paolo Damiani, Gak Sato, Steve Piccolo, Carlo Virzi,
Cristiano Calcagnile, Gianni Mimmo, Stefano Giust, Michele Tadini, Adriano Guarnieri, Big Band Accademia Internazionale della Musica Jazz di Milano,
Seidou Dao, Sourakatha Djabatè, Souleyman Kamarà, Cecilia Chailly, Daniele Cavallanti, Tiziana Ghiglioni, Giovanni Falzone, Erik Legnini, Flavio
Boltro, Zeno de Rossi, Aldo Mella, Andrea Ayassot, Roberto Fabbriciani,
Renato Ciunfrini, John Colpits, Stefano Benni, Il Teatro degli Orrori,
Pierpaolo Capovilla.
E’ fondatore dell’art-rock band Tongs e della post-rock band Hollow Bone.
L’amore e la passione per la cultura dei popoli Nativi Americani lo portano ad approfondirne diversi aspetti tra cui la pratica dei tamburi
tradizionali.
Ha collaborato alla realizzazione di reading, film, installazioni,
spettacoli teatrali in Italia e in Africa Occidentale (Mali), mostre,
vernissage presso la Triennale di Milano (Jean-Michel Basquiat) e il
PAC-Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano (Chen Zhen).
Ha pubblicato lavori discografici con numerose etichette italiane ed estere (Feltrinelli, Warner Bros, Long Song Records, Dodicilune, Rogues Records,
La Tempesta, Sinusite, Velut Luna, Full Color Sound, Philology records).

APPUNTAMENTO QUINDI PER DOMENICA 23 DICEMBRE alle ore 18:30, per farci gli auguri di Natale con un buon aperitivo, stuzzichini  e per assistere a questa performance/registrazione. Ingresso riservato agli associati 10 euro (incluso aperitivo e tessera AMM 2019).

Monteggiori Studio: via Corte agli Orti n.7 – frazione Monteggiori – 55041 Camaiore (LU)

info: danieleonori@monteggioristudio.it

LINK SUL WEB:

Carlo Garof

Monteggiori Studio

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

#avantjazz #amm #Associazione Musica Monteggiori #Manza Nera ##Carlo Garof #Performance Musicale #improvvisazione #improvvisazione musicale #musica #rassegna #rassegna musicale #jazz #monteggiori  #www.monteggioristudio.it #Monteggiori Studio

Annunci

AMM e Manza Nera vi presentano | Percussion Duo Live @ Circolo Assi Africa | Giacomo Salis e Paolo Sanna | 26 ottobre h 21.30

Monteggiori Studio paolo Sanna Giacomo Salis

 

AMM Associazione Musica Monteggiori e l’etichetta discografica Manza Nera sono felici di invitarvi al concerto di PERCUSSION DUO, Giacomo Salis e Paolo Sanna  per il secondo appuntamento della rassegna musicale dedicata all’improvvisazione presso il Circolo Assi Africa di Pietrasanta, in via della Svolta 31, località Africa alle ore 21.30.

Percussion Duo dedito alla sperimentazione, alla ricerca sul suono, silenzio e rumore, attraverso l’utilizzo di tecniche estese e prepared set. La libera improvvisazione è la prassi esecutiva che porta il duo a scandagliare le possibilità offerte dalle batterie e dalle percussioni arrivando ai risultati cercati con grande equilibrio. Dalla tradizione del percussionismo di scuola free americana fino alla scuola post free europea, dalla musica classica contemporanea alle musiche classiche e popolari dal mondo, questi gli elementi che vanno ad alimentare il suono del duo.

Paolo Sanna- Giacomo Salis’ duo” is a percussion duo devoted to sound experimentation ,itexamines sound ,silence ,noise and employs extended tecniques and prepared set.
Free improvisation allows the duo to fathom the different possibilities offered by drums and percussions.The ultimate result of this approach is a general sense of balance.
The percussion tradition of the free American and the post free European school, ,classicalcontemporary music, and popular music from around the world, are the foundations of the duo’ssound research.

Discografia:

My problem child / Giacomo Salis/Paolo Sanna percussion duo

(Gravity's rainbow tapes, 2016)

Casu Salis Sanna - Live al Nuovo Panificio (Floating Forest, 2016)

Giacomo Salis, Mauro Sambo and Paolo Sanna - Voglio vedere le mie montagne
(ich möchte meine Berge sehen) – Petroglyph445
Jeph Jerman / Giacomo Salis / Paolo Sanna – KIO GE (Confront recordings, 2016)

Giacomo Salis/Paolo Sanna Percussion duo | Live at Cavallerizza Irreale (Plus Timbre, 2017)
Giacomo Salis/ Paolo Sanna percussion duo – Humyth live performance (Not on label, self-released,2018)


 

LINK SUL WEB:

GIACOMO SALIS PAOLO SANNA DUO

GIACOMO SALIS

PAOLO SANNA

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Birrificio degli Archi

 

#avantjazz #amm #Associazione Musica Monteggiori #Manza Nera ##Giacomo Salis #Paolo Sanna #percussion duo #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegna musicale #jazz #monteggiori  #www.monteggioristudio.it #Monteggiori Studio #BAM Birra Arte e Musica #Birrificio degli Archi

AMM e Manza Nera organizzano | Workshop di Percussion Duo| Giacomo Salis e Paolo Sanna | 26 ottobre @Monteggiori Studio

AMM e Manza Nera organizzano | Workshop di Percussion Duo| Giacomo Salis e Paolo Sanna | 26 ottobre @Monteggiori Studio

 

AMM Associazione Musica Monteggiori e l’etichetta discografica Manza Nera sono felici di invitarvi a partecipare a questo interessantissimo Workshop tenuto da due grandi percussionisti.

OKRA Percussion project – Workshop di libera improvvisazione sperimentale.

OKRA è un workshop di improvvisazione, sperimentazione e ricerca timbrica aperto a tutti i musicisti che vogliono avvicinarsi alla ricerca sonora .

Argomenti trattati:
*Analisi storica dei primi improvvisatori americani ed europei.
*Linguaggio dell’improvvisazione: Gesto, tecniche estese , destrutturazione, suono, rumore, ascolto, silenzio .
*Analisi delle partiture grafiche.
*Improvvisazione
Le partiture grafiche, non scritte con notazione occidentale canonica, sono di facile interpretazione e consistono in indicazioni minime, che lasciano al singolo musicista la libertà necessaria per poter esprimere la propria creatività .
Il laboratorio è aperto a tutti i musicisti di qualsiasi livello.
Ogni partecipante deve portare un cronometro e, se possibile, piccole percussioni, battenti , oggetti sonori.

Percussion Duo dedito alla sperimentazione, alla ricerca sul suono, silenzio e rumore, attraversol’utilizzo di tecniche estese e prepared set. La libera improvvisazione è la prassi esecutiva che porta il duo a scandagliare le possibilità offerte dalle batterie e dalle percussioni arrivando ai risultati cercati con grande equilibrio. Dalla tradizione del percussionismo di scuola free americana fino alla scuola post free europea, dalla musica classica contemporanea alle musiche classiche e popolari dal mondo, questi gli elementi che vanno ad alimentare il suono del duo.
Paolo Sanna- Giacomo Salis’ duo” is a percussion duo devoted to sound experimentation ,itexamines sound ,silence ,noise and employs extended tecniques and prepared set.
Free improvisation allows the duo to fathom the different possibilities offered by drums and percussions.The ultimate result of this approach is a general sense of balance.
The percussion tradition of the free American and the post free European school, ,classicalcontemporary music, and popular music from around the world, are the foundations of the duo’ssound research.

Discografia:

My problem child / Giacomo Salis/Paolo Sanna percussion duo

(Gravity's rainbow tapes, 2016)

Casu Salis Sanna - Live al Nuovo Panificio (Floating Forest, 2016)

Giacomo Salis, Mauro Sambo and Paolo Sanna - Voglio vedere le mie montagne
(ich möchte meine Berge sehen) – Petroglyph445
Jeph Jerman / Giacomo Salis / Paolo Sanna – KIO GE (Confront recordings, 2016)

Giacomo Salis/Paolo Sanna Percussion duo | Live at Cavallerizza Irreale (Plus Timbre, 2017)
Giacomo Salis/ Paolo Sanna percussion duo – Humyth live performance (Not on label, self-released,2018)



L’incontro si terrà presso il Monteggiori Studio dalle ore 16:30 alle 19:30. Costo dell’iscrizione è 20 euro.

Si prega di scrivere a danieleonori@monteggioristudio.it per comunicare l’adesione, il workshop ha un numero di partecipanti chiuso.

 

LINK SUL WEB:

GIACOMO SALIS PAOLO SANNA DUO

GIACOMO SALIS

PAOLO SANNA

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Birrificio degli Archi

 

#avantjazz #amm #Associazione Musica Monteggiori #Manza Nera ##Giacomo Salis #Paolo Sanna #percussion duo #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegna musicale #jazz #monteggiori  #www.monteggioristudio.it #Monteggiori Studio #BAM Birra Arte e Musica #Birrificio degli Archi

AMM e Manza Nera presentano | Concerto e Workshop con Eugene Chadbourne| 20 e 21 settembre presso Monteggiori Studio e Palco al Bosco

 

 

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

L’Associazione Musica Monteggiori e l’etichetta discografica Manza Nera sono felici di annunciarvi che a settembre tornerà a trovarci Eugene Chadbourne. Abbiamo conosciuto DOC CHAD lo scorso anno durante un concerto intimo e suggestivo in un salotto affollato di Monteggiori.

Giovedì 20 settembre invece saremo a Monteggiori, presso il Monteggiori Studio (via Corte agli Orti n. 7 55041 frazione Monteggiori Camaiore LU) per il WORKSHOP che DOC CHAD terrà. Questa giornata è aperta a tutti gli strumenti ed ai cantanti, infatti non sarà un workshop incentrato solo sulla chitarra ma l’incontro sarà finalizzato ad apprendere il modo molto particolare che Chadbourne ha di organizzare il proprio materiale sonoro reinterpretando le canzoni in una maniera “unica”. Infatti chi ha avuto la possibilità lo scorso anno di ascoltare il concerto “Live in Monteggiori”(VEDI IL VIDEO) si è reso conto che ha letteralmente smontato le rimontato a suo modo i brani che ha suonato, lasciando ampi respiri dove improvvisava e giocava con la chitarra e poi marciando come un “soldatino” col banjo.

L’incontro si terrà presso il Monteggiori Studio dalle ore 15 alle 18. Costo dell’iscrizione è 50 euro, compreso l’ingresso al concerto del giorno dopo e compresa una pausa ristoratrice durante la quale potremo chiacchierare con Doc Chad! Si prega di scrivere a danieleonori@monteggioristudio.it per comunicare l’adesione, il workshop ha un numero di partecipanti chiuso.

Venerdì 21 settembre sul PALCO AL BOSCO, (via Corte agli Orti n. 7 – 55041 frazione Monteggiori Camaiore LU), ci sarà il CONCERTO di Eugene alle ore 21 , che canterà e suonerà sul palco, questa volta in chiave molto meno intima dello scorso anno!

Ci saranno i nostri immancabili amici di BAM con la birra del BIRRIFICIO DEGLI ARCHI di Viareggio. INGRESSO concerto tessera AMM (per chi ne è sprovvisto) 5 euro.

LINK SUL WEB:

EUGENE CHADBOURNE

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

Dietro le Quinte

Rete dei Solchi Sperimentali

BAM Birra Arte e Musica

Birrificio degli Archi

Questa la lista dei brani che Chadbourne metterà a disposizione per fare un arrangiamento:

CHITARRA

Absolutely Free

Ain’t No Telling

Axis Bold As Love

Azure

Bad Scene

The Bells

Blame it on the Sun

Canons of Christianity

The Cave

Chasin’ the Bird

Chasin’ the Trane

Cloud 9 

Cross my Heart

Drive On

Dynamite Woman

Epistle to Dippy

Floods of Florence

Flower Lady

Four Tops Medley Mashup

Ghost of Yesterday

Give Back the Key to My Heart

God of War

Hornin’ In

I’ll Sail my Ship Alone

I’m Just a Country Boy

is There Anybody Here

Joanne

Little Miss Love

Lucifer Sam

Mama Weer All Crazy Now

The Man Comes Around

May This Be Love

Maybelline

Mechanical World

Monks Dream

My One and Only Love

Needle in a Tub

Nonaah

One Rainy Wish

One More Parade

On the Old Chisholm Trail

Numbers for the Wind

Pills

The Pint of No Return

Power and the Glory

The Red Telephone

Rehearsals for Retirement

Reverend King

Ruby Tuesday

Someday We’ll Look Back

Sookie Sookie

Song for Robert Harris

Song for Wes 

Songs to Aging Children

Summertime Blues

Take Up Thy Stethoscope and Walk

Thats the Way Love Goes

There But For Fortune

The Way It Is

This Ain’t No Picnic 

Think of One

Time Has Told Me

Time in a Bottle

Too Many Docile Mind

Too Much Monkey Business 

Two Thousand Light Years from Home

Two Sleepy People

Uhuru Sassa

Vigil

When I’m Gone

While You’re On Your Way

White Boots Marching in a Yellow Land

Who are the Brain Police?

You Dirty Dog

You Got Me Floating

You Rascal You

You I’ll be Following 

BANJO

Astro Black

Aria

Barefeet and Hot Pavement

Buzzin’ Fly

Click Clack

Concentration Moon

Creep

Don’t Step on the Grass Sam

Graveyard

Hang Knot

Heroes

Keep on Pushing

Lick My Decals Off Baby

Looking Outward

Love

Lost Ones

1983 A Merman I shall Turn to Be

One More Road to Cross

Orange Claw Hammer

Pastures of Plenty

Pepper Mine

Somebody Else’s World (Somebody Else’s Idea)

Snowball

Standing on the Verge of Getting it On

Steal Softly 

Sunday Morning Coming Down

Supplies Dwindle

Talk Talk

Themselves

Under the Bridge

Walking on the Moon

What’s That?

Wishing Well

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #EugeneChadbourne #DocChad #shockabilly #chitarra #banjo #liveinmonteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegnamusicale #jazz #monteggiori  #Palco al Bosco #Monteggiori Studio #BAM Birra Arte e Musica #Birrificio degli Archi

New CD OUT!! | Il nuovo disco di Marco Colonna| Prodotto da AMM/Manza Nera e il Poppyficio| “Playing Coltrane” | MN015

New CD OUT!! | Il nuovo disco di Marco Colonna| Prodotto da AMM:Manza Nera e il Poppyficio| Playing Coltrane | MN015

 

L’ etichetta discografica Manza Nera e l’Associazione Musica Monteggiori sono felici di annunciare l’uscita di “PLAYING COLTRANE”, il nuovo disco in solo di MARCO COLONNA .

Registrato Live al Poppyficio di Roma il 15 marzo 2018

Marco Colonna : clarinetto, clarinetto basso

Alessandro Lisci: foto di copertina

AMM/Manza Nera: Artwork, produzione

Poppyfycio: produzione

50 artwork su cartone 20 X 20 + cd  a tiratura limitata sempre rigorosamente rifiniti a mano, di un lavoro eccezionale!

DISPONIBILE SUL NOSTRO BANDCAMP !

Nelle librerie della casa in cui vivo, alcuni testi hanno la copertina (non la costa) rivolta verso chi guarda, per qualche loro significato speciale. Così è per un volume di Predrag Matvejević, impreziosito dalla sua dedica autografa, o per uno di Luigi Firpo, sul processo di Giordano Bruno. Ma anche per il bel lavoro di Lewis Porter su vita e musica di John Coltrane. Affrontare Coltrane – e non parlo dei coltraniani di maniera, numerosi quanto inutili – richiede coraggio, umiltà, consapevolezza e doti tecniche e creative non comuni. Se poi lo si fa con la ostica famiglia dei clarinetti, come nel caso di Marco Colonna, le doti devono essere di livello ancora più alto. Inoltre, Marco è alla costante ricerca di un suono, per quanto possibile, ‘bello’, di una bellezza classica con riferimento a un canone estetico consolidato, ma capace di spingersi in territori ancora inesplorati, allargando vieppiù i confini del canone stesso. Sono cinque i brani riferibili a Coltrane (e ci metto, ovviamente, anche la sua – l’ambiguità semantica è voluta – avventurosa rilettura di un venerabile classico come Summertime): fare confronti è inevitabile, ma il risultato del confronto è la voglia di riascoltare le versioni di Marco, poi di rigustarsi la lezione coltraniana, alla quale il passare dei decenni non toglie nulla della sua visionaria contemporaneità. Ci sono poi tre scelte, apparentemente difformi, da commentare: la prima riporta ad Albert Ayler, una voce lontana da quella di Coltrane (e anche da quella di Marco), con un approccio materico e, verrebbe da dire, ‘antigrazioso’. Ma non posso non ricordare che fu proprio Coltrane a spingere il management della Impulse – l’etichetta discografica degli ultimi anni fino alla prematura scomparsa – ad accogliere nella sua scuderia questo ribelle senza regole, così come altri “giovani leoni”: Archie Shepp, Pharoah Sanders, Marion Brown… E con nostalgia ricordo anche che la scelta di abbinare nel suo repertorio Coltrane e Ayler fu anche di un giovanissimo Massimo Urbani, prima di aderire maggiormente (ma in modo mai banale) a una estetica neobop. Restano un tema tradizionale della Tracia e una struggente canzone resa famosa da Gabriella Ferri: due frammenti del mondo cui si riferisce la particolare weltanschauung di Marco Colonna, la cui attenzione è da sempre rivolta ai diversi, ai minoritari, agli sconfitti dalla vita. Queste sono le cose che mi fanno amare Marco e la sua musica, consapevole che nella mia vita ho incontrato molti artisti di notevole valore, ma forse uno solo cui si possa attribuire la definizione di grande: e questo è lui. E ascoltare lui mi riconferma che un mondo migliore è possibile.

      Roberto Del Piano
I MUSICISTI SU FACEBOOK

Marco Colonna

Roberto Del Piano

Manza Nera Label

AMM Associazione Musica Monteggiori

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #Playing Coltrane #Marco Colonna # #associazione musica monteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #CD #punk #jazz #newcd #rock #Monteggiori Studio

Aprile 2018 | Esce il nuovo disco di Marco Colonna| Prodotto da AMM/Manza Nera e il Poppyficio| “Playing Coltrane” | MN015

Colonna-prove'01

 

L’ etichetta discografica Manza Nera e l’Associazione Musica Monteggiori sono felici di preannunciare l’uscita di “PLAYING COLTRANE”, il nuovo disco in solo di MARCO COLONNA ad Aprile.

Registrato Live al Poppyficio di Roma il 15 marzo 2018

Marco Colonna : clarinetto, clarinetto basso

Alessandro Lisci: foto di copertina

AMM/Manza Nera: Artwork

50 artwork su cartoncino 20 X 20 + cd  a tiratura limitata sempre rigorosamente rifiniti a mano, di un lavoro eccezionale!

Sarà disponibile anche il Digital Download sul nostro BANDCAMP !

Nelle librerie della casa in cui vivo, alcuni testi hanno la copertina (non la costa) rivolta verso chi guarda, per qualche loro significato speciale. Così è per un volume di Predrag Matvejević, impreziosito dalla sua dedica autografa, o per uno di Luigi Firpo, sul processo di Giordano Bruno. Ma anche per il bel lavoro di Lewis Porter su vita e musica di John Coltrane. Affrontare Coltrane – e non parlo dei coltraniani di maniera, numerosi quanto inutili – richiede coraggio, umiltà, consapevolezza e doti tecniche e creative non comuni. Se poi lo si fa con la ostica famiglia dei clarinetti, come nel caso di Marco Colonna, le doti devono essere di livello ancora più alto. Inoltre, Marco è alla costante ricerca di un suono, per quanto possibile, ‘bello’, di una bellezza classica con riferimento a un canone estetico consolidato, ma capace di spingersi in territori ancora inesplorati, allargando vieppiù i confini del canone stesso. Sono cinque i brani riferibili a Coltrane (e ci metto, ovviamente, anche la sua – l’ambiguità semantica è voluta – avventurosa rilettura di un venerabile classico come Summertime): fare confronti è inevitabile, ma il risultato del confronto è la voglia di riascoltare le versioni di Marco, poi di rigustarsi la lezione coltraniana, alla quale il passare dei decenni non toglie nulla della sua visionaria contemporaneità. Ci sono poi tre scelte, apparentemente difformi, da commentare: la prima riporta ad Albert Ayler, una voce lontana da quella di Coltrane (e anche da quella di Marco), con un approccio materico e, verrebbe da dire, ‘antigrazioso’. Ma non posso non ricordare che fu proprio Coltrane a spingere il management della Impulse – l’etichetta discografica degli ultimi anni fino alla prematura scomparsa – ad accogliere nella sua scuderia questo ribelle senza regole, così come altri “giovani leoni”: Archie Shepp, Pharoah Sanders, Marion Brown… E con nostalgia ricordo anche che la scelta di abbinare nel suo repertorio Coltrane e Ayler fu anche di un giovanissimo Massimo Urbani, prima di aderire maggiormente (ma in modo mai banale) a una estetica neobop. Restano un tema tradizionale della Tracia e una struggente canzone resa famosa da Gabriella Ferri: due frammenti del mondo cui si riferisce la particolare weltanschauung di Marco Colonna, la cui attenzione è da sempre rivolta ai diversi, ai minoritari, agli sconfitti dalla vita. Queste sono le cose che mi fanno amare Marco e la sua musica, consapevole che nella mia vita ho incontrato molti artisti di notevole valore, ma forse uno solo cui si possa attribuire la definizione di grande: e questo è lui. E ascoltare lui mi riconferma che un mondo migliore è possibile.

Roberto Del Piano
I MUSICISTI SU FACEBOOK

Marco Colonna

Manza Nera Label

AMM Associazione Musica Monteggiori

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #Playing Coltrane #Marco Colonna # #associazione musica monteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #CD #punk #jazz #newcd #rock #Monteggiori Studio

New CD OUT! | MN014 | Esce il nuovo disco di Manza Nera/AMM| Soundadalick Quartet |Nero | Quartetto improvvisato elettrodadaista | Disegni originali di Marco Salvetti

selfp

L’ etichetta discografica Manzanera e l’Associazione Musica Monteggiori sono felici di annunciare l’uscita della pubblicazione del CD del quartetto SounDadaLick “NERO” In una veste speciale perché le 9 tracce registrate a maggio 2016 sono accompagnate dai disegni inediti di Marco Salvetti, pittore toscano.

La formazione in questione vede Bruno Romani al sax alto/flauto/voce; il musicista siciliano Fred Casadei al contrabbasso/synth; Andrea Leone alla chitarra e voce; Andrea Pecchia alla batteria, elettronica e voce.

————– 9 tracce di jazz/punk/rock, di improvvisazione musicale dadaista ————-

Sicuramente l’incontro è particolare, nontanto per la strumentazione in se, quanto per la composizione puramente improvvisativa e “collagistica”.
Il sound si accosta ad un free che sembra avere un pizzico di jazz a tratti, poi viene portato sulla strada del groove e delle lingue inventate e Tutto è permeato da uno sciamanesimo metropolitano.
Un tritacarne di generi e di parole come si evince dal nome “DADA” che rivela l’ispirazione puramente anarchica ed irriverente.
Pure il termine nero è categorico e fa partire verso lidi woodo e oscuri, ma anche completamente ancestrali e liberi.
Improvvisazione free groove dadaista.
Il lavoro è stato registrato nell’estate 2016 ed è completamente LIVE

SCARICALO SUL NOSTRO BANDCAMP

STAY TUNED!! Marzo 2018 – MN014 – Esce il nuovo disco di Manza Nera/AMM Soundadalick Quartet “Nero” – Quartetto improvvisato elettrodadaista – Disegni originali di Marco Salvetti.
I MUSICISTI SU FACEBOOK

Bruno Romani

Fred Casadei

Andrea Leone

Andrea Pecchia

Marco Salvetti

Manza Nera Label

AMM Associazione Musica Monteggiori

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #Soundadalick #Andrea Selenio Pecchia #Andrea Leone #Fred Casadei #Bruno Romani #associazione musica monteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #CD #punk #jazz #newcd #rock #Monteggiori Studio

Marzo 2018 – MN014 – Esce il nuovo disco di Manza Nera/AMM Soundadalick Quartet “Nero” – Quartetto improvvisato elettrodadaista – Disegni originali di Marco Salvetti

 Marzo 2018 - MN014 - Esce il nuovo disco di Manza Nera:AMM Soundadalick Quartet Nero - Quartetto improvvisato elettrodadaista - Disegni originali di Marco Salvetti

 

L’ etichetta discografica Manzanera e l’Associazione Musica Monteggiori sono felici di annunciare per Marzo l’uscita della pubblicazione del CD del quartetto SounDadaLick “NERO” In una veste speciale perché le 9 tracce registrate a maggio 2016 sono accompagnate dai disegni inediti di Marco Salvetti, pittore toscano.

La formazione in questione vede Bruno Romani al sax alto/flauto/voce; il musicista siciliano Fred Casadei al contrabbasso/synth; Andrea Leone alla chitarra e voce; Andrea Pecchia alla batteria, elettronica e voce.

————– 9 tracce di jazz/punk/rock, di improvvisazione musicale dadaista ————-

STAY TUNED!! Marzo 2018 – MN014 – Esce il nuovo disco di Manza Nera/AMM Soundadalick Quartet “Nero” – Quartetto improvvisato elettrodadaista – Disegni originali di Marco Salvetti.
I MUSICISTI SU FACEBOOK

Bruno Romani

Fred Casadei

Andrea Leone

Andrea Pecchia

Marco Salvetti

Manza Nera Label

AMM Associazione Musica Monteggiori

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #Soundadalick #Andrea Selenio Pecchia #Andrea Leone #Fred Casadei #Bruno Romani #associazione musica monteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #CD #punk #jazz #newcd #rock #Monteggiori Studio

DOBLONI AL BANCO! È disponibile il nuovo CD/LIBRO “Eugene Chadbourne LIVE IN MONTEGGIORI” – Presso i quattro nuovi sponsor di AMM 2018 – IN OMAGGIO ai sostenitori CD/LIBRO/CALENDARIO

AMM-Eugene-Chadbourne-live

 

L’Associazione Musica Monteggiori, l’etichetta discografica Manza Nera distribuiscono il CD “EUGENE CHADBOURNE LIVE IN MONTEGGIORI” nei quattro locali della zona che sono sponsor delle iniziative AMM 2018.  Calendario + Programma 2018
CD/LIBRO – 14 tracce registrate dal vivo e un libro illustrato di 16 pagine.

DISPONIBILE INCLUSO NEI 25 EURO LA POSSIBILITA’ DI SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA! SCRIVI A danieleonori@monteggioristudio.it

Il disco è solo in omaggio a coloro che diventano SPONSOR 2018 di AMM per 25 euro.  Sostieni le’attività e i progetti dell’Associazione Musica Monteggiori come:

• INTERNATIONAL JAZZ DAY 30 Aprile 2018 (concerto non-stop dalle 16.00 alle 22.00)

• AMMFEST 2018 – festival di musica sperimentale in piazza a Monteggiori, estate 2018
• Rassegne Musicali in zona
Workshops e masterclass
“Concerti sotto le Stelle” di primavera a Monteggiori

SOSTIENI LA MUSICA SPERIMENTALE E LE INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE MUSICA MONTEGGIORI
DIVENTA UNO SPONSOR 2018
(Per 25€ ricevi IN OMAGGIO il nuovo CD/LIBRO di Eugene e Calendario)

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #EugeneChadbourne #DocChad #shockabilly #chitarra #banjo #liveinmonteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegnamusicale #jazz #newcd #monteggiori #sponsor #bari4venti #barfocacceriadietrol’angolo #Pizzika #Birrificiodegliarchi

DOBLONI AL BANCO! È disponibile il nuovo CD/LIBRO “Eugene Chadbourne LIVE IN MONTEGGIORI” – Presso i primi due nuovi sponsor di AMM 2018 – IN OMAGGIO ai sostenitori CD/LIBRO/CALENDARIO

 AMM-eugene-chadbourne-buy-the-cd

 

L’Associazione Musica Monteggiori, l’etichetta discografica Manzanera distribuiscono il CD “EUGENE CHADBOURNE LIVE IN MONTEGGIORI” nei primi due locali della zona che sono sponsor delle iniziative AMM 2018.  Calendario + Programma 2018
CD/LIBRO – 14 tracce registrate dal vivo e un libro illustrato di 16 pagine.

DISPONIBILE INCLUSO NEI 25 EURO LA POSSIBILITA’ DI SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA! SCRIVI A danieleonori@monteggioristudio.it

Il disco è solo in omaggio a coloro che diventano SPONSOR 2018 di AMM per 25 euro.  Sostieni le’attività e i progetti dell’Associazione Musica Monteggiori come:

• INTERNATIONAL JAZZ DAY 30 Aprile 2018 (concerto non-stop dalle 16.00 alle 22.00)

• AMMFEST 2018 – festival di musica sperimentale in piazza a Monteggiori, estate 2018
• Rassegne Musicali in zona
Workshops e masterclass
“Concerti sotto le Stelle” di primavera a Monteggiori

SOSTIENI LA MUSICA SPERIMENTALE E LE INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE MUSICA MONTEGGIORI
DIVENTA UNO SPONSOR 2018
(Per 25€ ricevi IN OMAGGIO il nuovo CD/LIBRO di Eugene e Calendario)

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #EugeneChadbourne #DocChad #shockabilly #chitarra #banjo #liveinmonteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegnamusicale #jazz #newcd #monteggiori #sponsor #bari4venti #barfocacceriadietrol’angolo

È uscito il nuovo CD/LIBRO “Eugene Chadbourne LIVE IN MONTEGGIORI” – solo disponibile IN OMAGGIO ai sostenitori 2018

 

L’Associazione Musica Monteggiori, l’etichetta discografica Manzanera e la Galleria Intrecciarte presentano:
“EUGENE CHADBOURNE LIVE IN MONTEGGIORI”
CD/LIBRO – 14 tracce registrate dal vivo e un libro illustrato di 16 pagine.
Venite a celebrare il disco di un gigante della musica underground americana. Aperitivo, musica dal vivo, e premi a raffi!
Il disco è solo disponibile come omaggio a coloro che diventano SPONSOR 2018 di AMM. Sostieni le’attività e i progetti dell’Associazione Musica Monteggiori!, come:
• AMMFEST 2018 – festival di musica sperimentale in piazza a Monteggiori, estate 2018
• Rassegne Musicali in zona
• Workshops e masterclass
• “Concerti sotto le Stelle” di primavera a Monteggiori

SOSTIENI LA MUSICA SPERIMENTALE E LE INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE MUSICA MONTEGGIORI
DIVENTA UNO SPONSOR 2018
(Per 25€ ricevi IN OMAGGIO il nuovo CD/LIBRO di Eugene e altri premi!)
Sabato sera, 16 dicembre alla Galleria Intrecciarte
o, contatta:
danieleonori@monteggioristudio.it

#avantjazz #amm #associazionemusicamonteggiori #Manzanera #EugeneChadbourne #DocChad #shockabilly #chitarra #banjo #liveinmonteggiori #improvvisazione #improvvisazionemusicale #musica #rassegna #rassegnamusicale #jazz #newcd #monteggiori