Domenica 10 | concerto di Jooklo Duo + Michele Guglielmi @Ex-Oleificio|ci sarà anche la mostra “Spazio SuperFluo” | opening act: Paolo Monti

AMM Associazione Musica Monteggiori ex oleificio Jooklo Duo Michele Guglielmi Wp

AMM Associazione Musica Monteggiori, Manza Nera, BAM Birra Arte e Musica ed il Bar Centrale di Quiesa sono felici di invitarvi alla mostra SuperFluo di Alberto Magnolfi, Azzurra Casamassima e Luca De Gaetani più il concerto di Jooklo Duo + Michele Guglielmi (free punk jazz core). Apertura della serata concerto di Paolo Monti The Star Pillow. Domenica 10 marzo 2019 dalle ore 18:00 presso Ex Oleificio – largo Massimo Pecchia 15 – Quiesa Massarosa

 

Ingresso riservato ai soci di AMM Associazione Musica Monteggiori e BAM Birra Arte e Musica, possibilità di tesserarsi sul posto.

Mostra Spazio Super-Fluo

I reperti di un lontano futuro ritornano sotto forma di tecnologia passata, rimodellata come materia prima. In questa nuova prospettiva Alberto Magnolfi, Azzurra Casamassima e Luca De Gaetani ricostruiscono una narrazione fatta di anime e luci.
Le Ri-Generazioni di Alberto Magnolfi sembrano appartenere ad un’epoca primitiva, ai primordi della contemporaneità. Come paguri tecnologici i vecchi cellulari, da contenitori di circuiti ed elettricità, diventano dimore per burattini senza casa. Si trasformano in siparietti telefonici in cui, ironicamente, le marionette si muovono all’interno degli schermi. Ecco quindi che uno Smartphon si trasforma in Scarraphon, modello utile per Selfie apprezzabili solo dalla propria mamma. I teschi si solidificano in icone irriverenti che irridono la modernità ormai trascorsa e la riportano nella dimensione di un contemporaneo passato.
In questo ambiente Azzurra Casamassima e Luca De Gaetani concepiscono un inno alla luce. I pigmenti fluorescenti e fosforescenti riciclano la luce, ciò che è spento resta acceso in una sorta di fossile in cui le orme sono pietrificate in bagliori, reminiscenze di una luce che ha cambiato stato e da essenza impalpabile si è tradotta in un fluido luminescente. La fruizione è dinamica: con la luce UV si rivela un’anima diversa, molti colori scompaiono, si accendono nuove cromie, prendono vita forme prima sconosciute. Al buio quadri si animano di luce propria grazie alla fosforescenza ed infine, molto lentamente, si spengono.
Ci sembrava superfluo aggiungere che “Super-Fluo” significa “Non necessario”. Esattamente come ogni tentativo altrui di replicare la nostra idea originale, magari banalmente togliendo il trattino tra il Super e il Fluo. Questo significa che le nostre esperienze Super-Fluo sono piaciute parecchio, sia agli imitatori che alle migliaia di altre persone che finora hanno partecipato ai nostri eventi, come quelli già organizzati nelle splendide cornici di Villa Argentina e Villa Carmen a Viareggio, a Villa Ginori, al Museo Archeologico e all’Oasi Lipu di Massaciuccoli, al mmad di Lucca in occasione di LuccaComics, al MuSA di Pietrasanta, al Festival della Robotica di Pisa, a Villa Torrigiani e all’Aeroporto di Capannori in occasione della Festa dell’Aria.
Da sabato 9 marzo alle 18:00 le nuove creazioni si spostano nell’originale Spazio SuperFluo in largo Pecchia 15 a Quiesa, all’interno dell'”ex Oleificio”.
Mentre noi diffidiamo gli imitatori, voi diffidate delle imitazioni. Vi aspettiamo! 

SUL WEB

Jooklo Duo

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Bar Centrale Quiesa

 L’ Associazione Musica Monteggiori organizza concerti, WORKSHOP e lezioni su vari argomenti legati alla musica sperimentale e d’improvvisazione e collabora attivamente con l’etichetta discografica Manza Nera con la quale organizza eventi, registra e produce musica.

VISITA WWW.MONTEGGIORISTUDIO.IT

#amm #associazione musica monteggiori #Daniele Onori #Jooklo Duo #Monteggiori Studio #Michle Guglielmi#Ex-Oleificio #rassegna musicale #arte #BAM Birra Arte e Musica #Bar Centrale Quiesa #free punk #jazz #mostra fotografica #Elena Guidi

Annunci

Sabato 23 Febbraio|Inaugurazione mostra fotografica di Elena Guidi|concerto di LASTROFISICO| Ex-Oleificio.

AMM Associazione Musica Monteggiori Studio Lastrofisico wordpress

AMM Associazione Musica Monteggiori, Manza Nera, BAM Birra Arte e Musica ed il Bar Centrale di Quiesa sono felici di invitarvi all’inaugurazione della mostra fotografica di Elena Guidi+ concerto di Lastrofisico (free punk jazz core) sabato 23 febbraio 2019 dalle ore 18:00. Ingresso riservato ai soci di AMM Associazione Musica Monteggiori e BAM Birra Arte e Musica, possibilità di tesserarsi sul posto.

Ex Oleificio – largo Massimo Pecchia 15 – Quiesa Massarosa

SU FACEBOOK

Elena Guidi

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Bar Centrale Quiesa

 L’ Associazione Musica Monteggiori organizza concerti, WORKSHOP e lezioni su vari argomenti legati alla musica sperimentale e d’improvvisazione e collabora attivamente con l’etichetta discografica Manza Nera con la quale organizza eventi, registra e produce musica.

VISITA WWW.MONTEGGIORISTUDIO.IT

#amm #associazione musica monteggiori #Daniele Onori #Lastrofisico #Monteggiori Studio #Andrea pecchia #Ex-Oleificio #rassegna musicale #arte #BAM Birra Arte e Musica #Bar Centrale Quiesa #free punk #jazz #mostra fotografica #Elena Guidi

AMM Associazione Musica Monteggiori |Manza Nera|BAM Birra Arte e Musica vi invitano al concerto TRE BURT | Ex-Oleificio.

AMM Associazione Musica Monteggiori Tre Burt Live WP

AMM Associazione Musica Monteggiori, Manza Nera, BAM Birra Arte e Musica ed il Bar Centrale di Quiesa sono felici di invitarvi al concerto di Tre Burt presso l’ Ex-Oleificio (largo Massimo Pecchia 15), a Quiesa lunedì 3 febbraio 2019 dalle ore 19:00. Ingresso riservato ai soci di AMM Associazione Musica Monteggiori e BAM Birra Arte e Musica, possibilità di tesserarsi sul posto.

TRE BURT

“What I mean to say is Caught If From The Rye is the rare album that is capable of two seemingly disparate things: meaning some thing to everyone, and/or meaning every thing to some.” [American Standard]

Tre Burt è uno di quegli artisti che è ancora capace di scrivere canzoni senza tempo, voce chitarra e armonica che si traducono in un folk profondamente radicato nei paesaggi americani.
“Caught It From The Rye”, il suo primo full lenght, è un disco essenziale che trasuda dell’urgenza di raccontare le storie. Non vogliamo peccare di blasfemia scomodando il #BobDylan di Freewheelin ma in queste tracce si raggiungono livelli davvero alti, ascoltare per credere.

SU FACEBOOK

Tre Burt

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Bar Centrale Quiesa

 

 

L’ Associazione Musica Monteggiori organizza concerti, WORKSHOP e lezioni su vari argomenti legati alla musica sperimentale e d’improvvisazione e collabora attivamente con l’etichetta discografica Manza Nera con la quale organizza eventi, registra e produce musica.

VISITA WWW.MONTEGGIORISTUDIO.IT

#amm #associazione musica monteggiori #Daniele Onori #What I mean to say is Caught If From The Rye #musica folk #Monteggiori Studio #Tre Burt #Ex-Oleificio #rassegna musicale #arte #BAM Birra Arte e Musica #Bar Centrale Quiesa #contrabbasso #solo

AMM Associazione Musica Monteggiori |Manza Nera|BAM Birra Arte e Musica vi invitano al concerto in solo di Fred Casadei ” LOVE IS A MISTERY OF WATER AND STAR” | Ex-Oleificio.

fred vasadei amm blog ex oleificio copia

 

AMM Associazione Musica Monteggiori, Manza Nera, BAM Birra Arte e Musica ed il Bar Centrale di Quiesa sono felici di invitarvi al concerto di Fred Casadei in solo di contrabbasso all’ Ex-Oleificio (largo Massimo Pecchia 1), a Quiesa domenica 27 Gennaio 2019 dalle ore 16:30 alle 19:30. Quì visiterete un nuovo spazio dove ci saranno workshops, mostre artistiche, proiezioni, e concerti.

ALLA FINE DEL CONCERTO CI SARA’ UNA JAM!

FRED CASADEI

Il contrabbassista di origini romane, registrando un sentito omaggio a Rosa Balistreri (eroina di un canto arcaico e drammatico, “voce della Sicilia” ma insieme simbolo di ogni possibile riscatto dalla miseria) paga un omaggio alla terra nella quale è lungamente vissuto e ha scelto di vivere. 

L’approccio prescelto non porta a sollecitare l’aspetto della tecnica trascendentale o l’esplorazione estrema dei registri espressivi dello strumento ma, in perfetto accordo con la fonte di ispirazione, a privilegiare il canto e la narrazione. La musica si sviluppa su itinerari prevalentemente melodici ed evocativi, che tuttavia lasciano trapelare la capacità di controllo di Casadei, capace di trasfondere nella musica anche la propria storia. Da segnalare Cu Ti Lu Dissi -introdotta da un lungo prologo archettato che poi evolve verso esiti finissimi, eppure di grande impatto emotivo – e Bottana Di To Ma più scura e forte, punteggiata di sentori afro-mediterranei. Ma anche Vitti Na Crozza sa evitare i rischi della banalizzazione facendosi omaggio alle radici. Menzione particolare per la copertina che, come di consueto per l’etichetta, presenta una veste grafica di estrema raffinatezza, riproducendo un’opera dell’artista greca Siozou (Silena) Lena.- 

Sandro Cerini, Musica Jazz 

Per lo sviluppo della sua cifra sonora, di questo contrabbassista di notevole spessore, sostanziali sono stati gli incontri con Stefano Maltese, Gioconda Cilio e Antonio Moncada. Compositore e didatta, Fred Casadei è autore di vari lavori a suo nome; sideman in tantissimi dischi, vanta collaborazioni – tra le tante – con Quartetto di Musica Contemporanea diretto da Salvo Amore, Vinicio Capossela, Roy Paci, Cristina Zavalloni, Mau Mau, Banda Ionica e Gianni Gebbia nel quartetto Mlùk nel teatro lo abbiamo visto accompagnare il recitativo e i ‘cunti’ di Alessio Di Modica. Romano quarantaseienne, siciliano di residenza (vive a Portopalo), nel quarto album in solo Casadei si misura da jazzista con l’opera di Rosa Balistreri. Animato dall’amore verso la Sicilia, Casadei ha sentito il dovere di sdebitarsi con l’isola, scegliendo di tradurre con il linguaggio del suo strumento il repertorio della cantante più rappresentativa e coraggiosa della sua terra d’adozione: l’ha scelta per la forza e il profilo emozionale, perché l’arte di Balistreri è corpo e anima insieme, ma anche perché l’artista licatese è passaggio obbligato per chi intende capire il cantare in siciliano. Che poi non è casuale per un jazzista, se pensiamo che Balistreri, per la drammaticità della sua esperienza di vita, per l’ingiustizia sociale vissuta e cantata ci porta direttamente a pensare alla sofferenza e alle motivazioni di riscatto di una Billie Holiday. Impresa non facile, quella di trasporre il canto attraverso le sole quattro corde del contrabbasso: Casadei utilizza uno strumento ridotto nelle misure rispetto alle dimensioni classiche. Non delude questa raccolta, il cui titolo nerudiano è debitore dell’omonimo bel dipinto dell’artista greca Silena Lena, che fa da copertina al disco. “Love Is A Mystery Of Water And A Star” è incentrato su cinque brani per contrabbasso solo, capaci di rispettare gli impulsi e la determinazione palpitante dell’artista siciliana cara a Buttitta. Casadei ha riletto i capisaldi di Balistreri «divenuti in qualche modo, patrimonio musicale della Sicilia, ma anche un brano un po’ sputtanato come “Vitti ‘na crozza”, che è un’icona della tradizione», mi racconta in chat. Lo strumento è utilizzato in un ampio spettro di possibilità, ma l’aspetto melodico prevale, il suono è caldo, è visionario, palpitante ed istintivo, con lunghe impennate e slanci di inquietudine; la matrice maghrebina si affaccia a tratti richiamando il suono melodico-ritmico-percussivo del liuto guembri gnawa, con i quali Fred ha avuto lunghe frequentazioni artistiche. Dopo il prologo di “‘A vannìata”, la strillata del banditore o dell’ambulante che presenta le sue merci, ci sono gli undici iminuti di “Bottana di to ma”, potenti e ispirati nel riprendere la forza dell’originale di quella voce strumento che possedeva l’arte di flettere la melodia e di trascenderne il significato. Seguono i quattordici di “Cu ti lu dissi”, nei quali prima d’archetto e poi di pizzicato, con passaggi molto aggressivi, Casadei trasfigura un altro dei capolavori della cantante. Invece, si dilata in dodici minuti “Mi votu e mi rivotu”, dove si incastrano 

ostinati, spigulature afro-maghrebine ed esposizione del tema melodico della canzone. Ultima rilettura sghemba – com’è giusto che sia – è per la celebre “Vitti ‘na crozza”. Ascolto raccomandato. 

Ciro De Rosa, Blogfoolk 

Fred Casadei romano di nascita e siciliano di adozione, ha studiato pianoforte, batteria e infine contrabbasso, la sua più grande passione. Ha collaborato con diversi musicisti di rilievo e ha espresso il suo potenziale creativo nei più svariati organici, dalle grandi orchestre alle piccole formazioni. Ha registrato circa 40 dischi per grandi case discografiche. E’ docente del corso di laboratorio jazz presso Trifase Music School e di musica d’insieme presso il Centro Formazione Musicale di Pachino (Siracusa). 

Il suo quarto disco è un omaggio alla sua terra d’adozione. Love Is A Mistery Of Water And A Star è una raccolta di 5 pezzi per contrabbasso solo, registrato in modo semplice e ispirato alla figura e all’opera della nota cantastorie siciliana Rosa Balistreri, una celebrazione della forza, del coraggio e della poesia di una figura controversa e intensa. 

Con questo lavoro il musicista vuole mantenere viva la tradizione, apportando un’attualizzazione e una modernizzazione che impreziosiscono la sua poetica espressiva. 

Affrontare un personaggio come Rosa Balistreri è come affrontare un gigante: o hai le armi giuste o perdi in partenza. La armi di Fred Casadei sono principalmente due: il contrabbasso e l’amore verso la Sicilia. Grazie a quest’ultimo si è avvicinato all’opera della Balistreri cercando di conoscere la sua figura ma anche cercando di capire il periodo in cui operava. 

I vari brani che compongono l’album racchiudono un abile lavoro di ricerca e un’innata attitudine alla sperimentazione, un perfetto connubio tra passato e presente, un evoluzione del linguaggio che tuttavia ne conserva il sentimento e l’identità. 

Art Vibes 

Il quarto disco del contrabbassista Fred Casadei, romano ma cresciuto in Sicilia, è un omaggio alla sua Trinacria. Love is a mistery of water and a star è un disco di 5 pezzi per contrabbasso solo che Fred ha registrato in modo semplice, con un buon microfono davanti allo strumento, presso il Trifase Music School di Pachino (Siracusa) il 16 gennaio 2016. «Io sono originario di Roma ma sono cresciuto in Sicilia – ci dice Fred Casadei – negli anni 2000 l’ho lasciata per motivi di lavoro (ero sempre in tour, tantissimi concerti in quel periodo) e dopo più o meno 15 anni sono tornato a viverci. Voglio sdebitarmi con la Sicilia perchè è una terra che mi ha dato moltissimo, umanamente e musicalmente, insomma mi ha formato. E ho ritenuto opportuno farlo attraverso le opere di Rosa Balistreri che ho sempre adorato: la sua voce, la sua forza mi hanno sempre colpito. Erano gli anni ’50-’60 quando Rosa cominciava. In quegli anni le donne, in sicilia, neanche potevano uscire di casa…». Con questo lavoro Fred Casadei vuole mantenere viva la tradizione, ma guardando in avanti. «Come musicista sono sempre portato alla ricerca, alla curiosità, a tentare nuove strade, sia in fase di esecuzione (quando improvviso o interpreto musiche non mie) o di scrittura (pensando quindi a quale forma dare alla mia musica).» Così è venuto alla luce Love is a mistery of water and a star che comincia con A Vanniata (Fred Casadei) dove Fred si rifà idealmente a “la Vanniata”, una sorta di richiamo alla popolazione per avvenimenti importanti, uomini che giravano per le vie del paese con un 

tamburo e declamavano le notizie. Bottana Di To Ma (Rosa Balistreri), Cu Ti Lu Dissi (Rosa Balistreri), Mi Votu E Mi Rivotu (autore sconosciuto) e Vitti Na Crozza (Franco Li Causi).” 

Silvia Spadon, Blog Della Musica 

http://www.traccedijazz.it/index.php/interviste/2575-sulle-tracce-di%E2%80%A6-fred-casadei 

http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-f9c79b92-e583-4b0a-b92f- 3a23686aea44.html 

http://www.fredcasadei.net 

SU FACEBOOK

Fred Casadei

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Bar Centrale Quiesa

 

 

L’ Associazione Musica Monteggiori organizza concerti, WORKSHOP e lezioni su vari argomenti legati alla musica sperimentale e d’improvvisazione e collabora attivamente con l’etichetta discografica Manza Nera con la quale organizza eventi, registra e produce musica.

VISITA WWW.MONTEGGIORISTUDIO.IT

#amm #associazione musica monteggiori #Daniele Onori #Fred Casadei #improvvisazione musicale #Monteggiori Studio #Love Is A Mistery Of Love And A Star #Ex-Oleificio #rassegna musicale #arte #BAM Birra Arte e Musica #Bar Centrale Quiesa #contrabbasso #solo

AMM Associazione Musica Monteggiori |Manza Nera|BAM Birra Arte e Musica|Bar Centrale di Quiesa |vi invitano all’inaugurazione del nuovo spazio Ex-Oleificio.

 

AMM Associazione Musica Monteggiori Manza Nera BAM Monteggiori Ensemble

AMM Associazione Musica Monteggiori, Manza Nera, BAM Birra Arte e Musica ed il Bar Centrale di Quiesa sono felici di invitarvi al concerto d’inaugurazione del nuovo spazio Ex-Oleificio, a Quiesa domenica 06 Gennaio 2019 ore 18. Quì visiterete un nuovo spazio dove ci saranno workshops, mostre artistiche, proiezioni, e concerti. Ad inaugurare la stagione sarà il Monteggiori Ensemble, guidato dal sassofonista, compositore e direttore Bruno Romani; Sigi Beare (sax, flauto); Susanna Ossola (voce); Federica Olivieri (voce); Daniela Caroli (chitarra); Daniele Onori (chitarra); Francesco Manfrè (violoncello); Andrea Pecchia (synth); Giovanni Biancalana (contrabbasso); Francesco Baldini (batteria)

Questo evento corona alcuni mesi di sforzi per allestire il nuovo  spazio, ma sarà soprattutto l’occasione per raccogliere fondi e poter produrre così il nuovo CD Manza Nera di Monteggiori Ensemble che vedrà la luce a primavera 2019. Appuntamento a Largo Massimo Pecchia 1, Quiesa Massarosa.

L’ingresso sarà riservato ai soci AMM oppure BAM, sarà possibile tesserarsi sul posto al costo di 10 euro comprensivi di TESSERA+BEVUTA+CONCERTO.

GLI ORGANIZZATORI SU FACEBOOK

AMM Associazione Musica Monteggiori

Manza Nera

BAM Birra Arte e Musica

Bar Centrale Quiesa

Daniele Onori

Andrea Pecchia

L’ Associazione Musica Monteggiori organizza concerti, WORKSHOP e lezioni su vari argomenti legati alla musica sperimentale e d’improvvisazione e collabora attivamente con l’etichetta discografica Manza Nera con la quale organizza eventi, registra e produce musica.

VISITA WWW.MONTEGGIORISTUDIO.IT

#amm #associazione musica monteggiori #Daniele Onori #Andrea Pecchia #improvvisazione musicale #Monteggiori Studio #Monteggiori Ensemble #Ex-Oleificio #rassegna musicale #arte #BAM Birra Arte e Musica #Bar Centrale Quiesa